Il progetto “FILO-TOUR – Turismo lento alla ricerca del vero” è stato promosso in Salento dall’associazione culturale “Passi a Sud Est” grazie al finanziamento ottenuto nell’ambito del programma “InPuglia365 – Cultura, Natura, Gusto” elaborato dall’Agenzia Regionale PugliaPromozione.

L’iniziativa “Filo-Tour”ha sposato gli obiettivi statutari dell’ente proponente e ha coinvolto la rete locale attiva in materia di ospitalità, cultura, enogastronomia, accoglienza e promozione turistica. Si sono alternate attività alla ricerca di volti e di storie, tra l’entroterra idruntino e il paesaggio rurale della costa adriatica e soprattutto del Comune di Corigliano D’Otranto: laboratori di geofilosofia e storytelling, itinerari a piedi e in bicicletta, laboratori caseari con show cooking presso centri di trasformazione del latte, conoscenza delle spontanee eduli nella gastronomia locale.

“È stato un viaggio nel Salento vero e autentico che resiste, alla ricerca di volti e di storie, tra storia, natura e tradizione”. Si è avuto il modo di sperimentare e di vivere la bellezza di un paesaggio da scoprire lentamente … alla ricerca del vero”.

 

Week-end I (3>4 nov)

03.11:

  • visita al borgo di Otranto e alle sue bellezze storico-architettoniche (vicoli, facciate, Palazzi, Cattedrale, Castello) e naturali (laghetto di bauxite), con guida turistica abilitata;
  • sosta in masseria con scoperta delle piante spontanee eduli;
  • ciclo-tour nel patrimonio megalitico (dolmen e menhir) di Giurdignano, piccolo paese poco distante da Otranto.

 

04.11:

  • visita, con guida turistica abilitata, al borgo di Corigliano d’Otranto con partenza dal “Castello De’ Monti” per poi procedere tra i vicoli del centro storico tra chiese, palazzi e balconi;
  • laboratorio di geo-filosofia ai piedi della “Quercia Vallonea” di Corigliano d’Otranto;
  • ciclo-tour nell’ex feudo di Padulano (Corigliano d’Otranto) con sosta e degustazione prodotti locali in masseria.

 

Week-end II (29>30 dic)

29.12:

  • visita, con guida turistica abilitata, al borgo di Corigliano d’Otranto con partenza dal “Castello De’ Monti” per poi procedere tra i vicoli del centro storico tra chiese, palazzi e balconi, giardini;
  • percorso emozionale “Cerò” con installazioni audio-video presso il “Castello De’ Monti”, incursioni teatrali ed interpretazione di testi sulla storia locale e sulla cultura Grika, visita a corti, osterie e botteghe di artigianato tipico, conclusione con silent-disco ai piedi della “Quercia Vallonea”.

 

30.12:

  • laboratorio con attività di caseificazione in masseria. Trekking “filosofico innovativo” a piedi, tra ovini e caprini, produzione partecipata di formaggi, degustazione di carne locale, visita alle masserie nel vasto ex feudo di Padulano, tra Corigliano d’Otranto ed agro di Cutrofiano;
  • percorso emozionale “Cerò” con installazioni audio-video presso il “Castello De’ Monti”, incursioni teatrali ed interpretazione di testi sulla storia locale e sulla cultura Grika, visita a corti, osterie e botteghe di artigianato tipico, conclusione con silent-disco ai piedi della “Quercia Vallonea”.

Va messa in evidenza la bellezza sprigionata dal percorso emozionale “Cerò”, ideato da “Passi a Sud Est” in collaborazione con i principali attori/stakeholders di Corigliano d’Otranto: Amministrazione Comunale, Infopoint Turistico aderente a PugliaPromozione, ente gestore del Castello De’ Monti, Pro Loco, osterie, botteghe artigianali, artisti e uomini di cultura del posto. La sperimentazione, tra natura, storie e cultura, ha creato un clima di cooperazione e di fermento tale da strutturare un “pacchetto turistico-culturale” continuo e in grado di essere riproposto in altre occasioni e in alta stagione.

Per info e novità seguiteci sui nostri spazi social (@passiasudest) e sul nostro sito oppure contattateci!